#MommyBlog: 5 weeks to go

So, here we are. Almost end of June, almost end of the time. The baby is supposed to come on July 30th but he decided to really decrease his growing rate so both my ob/gyn and the hospital where I am gonna deliver the baby agreed on keeping a closer eye on it and I have to take exams every 10-15 days. Very relaxing, considering the heatwave. 

However, during the next visit we will know more…it is possible for him to be born on around June 30th July 10th or see if he can make it till the end. Everybody agrees that probably not, so I am packing and cleaning and buying all the stuff I really wanted to buy next month…

Actually, to be honest, this does not change things. I really have to say this pregnancy was so different from the first one! With Lorenzo I was reading articles, counting down the days, taking pics of my belly every five minutes…now I have Lorenzo to take care of and months just went by. I would really say fly. Next week I will be in my 9th months and I truly can’t say how that happened. I have nothing ready, I feel like I am not prepared and at the same time I feel like I still have plenty of time but obviously I don’t! 

Doctors says it is not my fault the baby is not growing but I feel guilty. I started this pregnancy with a weight of 63 kg and right now I still weight 63 kg. Which is not so normal. So I can’t help but wonder if it really slipped my mind I had to take care of this baby more, maybe I was too relaxed about this pregnancy, I don’t know. Food is not really related to the oxygen in the placenta but I also feel this super hot weather is not helping…how can I eat a lot in 36°? All I want is fruit and salads and not to cook. The fact I have to keep the sourdough alive is helping, at least I always have brioche, focaccia, bread, pizza…I am also trying to have healthy food rich in iron as they found a lack of it in my blood. For my luck blood pressure is still ok, while with Lorenzo it become really high during the last month.

Grandparents have been very helpful too, allowing me to occupy their garden with a swing, a slide and a huge inflatable pool to keep Lorenzo active but cool during this summer we have to spend in the city. I really wish I could go to mountain and enjoy some fresh air and restaurant cooked meals 😀 

I am very curious to see how Lorenzo will react to his little brother. He will be 18 months old so probably way to young to fully understand what’s happening, but at a certain point I suppose he will realize there’s a tiny human living with us. Will he be jealous? Will he be happy? Will he put tantrums every 5 minutes? I don’t know…I just really really hope I will still be able to sleep! I need sleep or I turn into a very crappy person! 

I need to sell my car. I need to buy a new one. I need to cook and freeze some healthy meals for difficult days. I need to know there is hope for a short holiday in September, I really need to get out Milan if it won’t start raining and cooling down. I also feel bad ’cause my in laws were supposed to sped the month in Sardinia but now they don’t wanna go in case the baby will show up sooner. Net summer will be easier, I know, the fact is that I just hate summer if I am not on a Greek Island, sipping iced frappe in a crystal-like sea… why am I not on a greek island right now? Oh yeah, summer pregnancy. Let me tell you something: carrying the big bump in winter is way lot better! Next year I really want to be in Corfù! In a Us size 4 possibly. 

What else to say…brace for impact, Mattia we are waiting for you! Oh by the way, Lorenzo got 3 names: Lorenzo Francesco Alberto. So I decided Mattia has to have 3 too. It will be Mattia Edoardo and then the third one is up to my husband. He swears he will call him Hetfield. Challenge accepted. 

 

Quindi, ci siamo quasi. Ci avviciniamo alla fine di giugno e alla scadenza del parto. Il bambino dovrebbe nascere il 30 Luglio ma ha deciso di smettere di crescere quasi del tutto e sia la mia ginecologa che il Buzzi hanno deciso di mettermi sotto sorveglianza speciale nel reparto gravidanza a rischio. Il che vuol dire che devo fare ecografie ed esami ogni 10-15 giorni per monitorare se cresce anche solo un pochino . Andare al Buzzi così spesso con questa piacevole temperatura è decisamente rilassante fra l’altro. Comunque, durante la prossima visita vedremo se è cresciuto, se dobbiamo tirarlo fuori o se rimandiamo la decisione verso il 10 Luglio. Potrebbe anche essere che resta dentro fino al 30 ma sembrano tutti molto dubbiosi a riguardo. Quindi ora sto facendo le corse per comprare tutto quello che dovevo prendere il mese prossimo…

Ad essere onesti credo che questo non abbia cambiato molto le cose. Devo confessare che questa gravidanza è molto diversa dalla prima! Con Lorenzo contavo i minuti, leggevo articoli, dimensioni del feto e della mia pancia…con Mattia sono troppo occupata a correre dietro a Lorenzo e il nono mese è arrivato (quasi) in un batter d’occhio. Mi sembra sia di non essere preparata che di avere ancora un sacco di tempo, ma chiaramente non ce l’ho! 

I dottori dicono che non è colpa mia se il bambino non cresce ma mi sento in colpa lo stesso. All’inizio della gravidanza pesavo 63 kg e ora peso 63 kg e non è molto normale. Così a volte mi chiedo se non abbia preso questa gravidanza troppo sottogamba, non lo so…Quello che mangio e quanto mi hanno detto che non influisce sull’ossigenazione della placenta responsabile della poca crescita fetale ma non sono convinta. Però è anche difficile avere voglia di mangiare qualcosa di sostanzioso con 36°. Non ho neanche voglia di cucinare a dire il vero. Meno male che l’essere obbligata a prendermi cura della pasta madre mi riempie la casa di pane, focaccia, pizza e brioche.  Ora sto cerando di mangiare anche cose sane e ricche di ferro che gli ultimi esami hanno riportato in auge l’anemia. Per fortuna almeno la pressione rimane bassa, mentre con Lorenzo si era alzata tanto nell’ultimo mese. 

I nonni sono stati un grande aiuto, consentendomi di occupare il loro giardino con altalena, scivolo e una grande piscina gonfiabile così da far giocare Lorenzo al fresco, dato che siamo obbligati a fargli passare qui l’estate. Oh quanto vorrei andare in montagna all’aria fresca con la pensione completa dell’hotel! Ne ho puntato uno in alto adige perfetto per le famiglie…

Ora sono anche curiosa di vedere come reagirà Lorenza al fratellino. Avrà 18 mesi quindi troppo presto per capire cosa stia succedo ma prima o poi immagino che realizzerà che c’è un piccolo umano che vive con noi. Sarà geloso? Sarà contento? Farà i capricci più di adesso? Non lo so…so solo che spero di riuscire a dormire ancora! Divento davvero odiosa quando non riesco a dormire!

Devo vendere la macchina. Comprarne una nuova. Cucinare e surgelare delle cose sane per quando non avrò voglia di farlo. Devo avere una speranza di una vacanza anche breve a settembre al fresco a meno che decida di piovere e rinfrescare anche qui. Fra l’altro mi sento anche in colpa per i suoceri che dovevano passare il mese in Sardegna e invece hanno deciso di rimanere qui nel caso nasca prima. La prossima estate sarà meglio, spero davvero di passarla a Corfù, con un frappè ghiacciato in mano immersa nel mare cristallino. Perché non sono su un’isola greca ora? Ah già, sono molto incinta. Fatevi dire una cosa: avere la pancia in inverno è mille volte meglio che averla in estate! Ma l’anno prossimo mi rifarò…in un costume taglia 40 magari!

Che altro dire? Brace for impact e Mattia ti aspettiamo! Fra l’altro, Lorenzo ha 3 nomi: Lorenzo Francesco Alberto. Così mi sembrava giusto che anche Mattia li avesse. Sarà Mattia Edoardo e poi ho dato il permesso a mio marito di chiamarlo Hetfield dato che lo chiede insistentemente ma secondo voi lo farà? Si accettano scommesse.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *